Storia di Rimasco.png

Rimasco (Rimask in walser), oggi parte del comune di Alto Sermenza, sorge proprio dove i torrenti Sermenza ed Egua si incontrano. La sua posizione geografica simboleggia la sua cultura di confine, fra quella romanza e quella Walser.

Oltre alle case dei fondatori e alle cappelle del Quattrocento e Cinquecento, si è conservata quasi integralmente anche l’originaria architettura del paesaggio, con insediamenti permanenti e insediamenti stagionali, solo marginalmente toccati dalle trasformazioni del Novecento.

Importante è anche la ricchezza storico artistica rappresentata da numerosi affreschi tardo medievali all’interno di gran parte di chiese, oratori e cappelle che costellano il territorio, testimoni di una fede antica delle popolazioni locali.